Passa ai contenuti principali

Come cambiare colore ai contatti di Outlook.

Al giorno d’oggi la posta elettronica è un mezzo essenziale per comunicare con chi è distante da noi, utilissimo nella sfera privata e fondamentale in quella lavorativa.

Con l’utilizzo sempre più assiduo di questo strumento e quindi il numero sempre più elevato di messaggi ricevuti, capita spesso di dover “spulciare” le mail una ad una per trovare quella che ci interessa.

Per ovviare a questo inconveniente è possibile personalizzare un contatto (ad esempio un cliente, un fornitore o un qualunque referente quotidiano), assegnandogli un colore specifico, in modo da differenziare le sue mail da tutte le altre, e consentirne quindi l’immediata individuazione.

Vediamo come assegnare un colore ad un contatto di Outlook.

Sarà necessario cliccare sulla barra delle applicazioni di Outlook (prendiamo in considerazione le versioni dal 2007 in poi) alla voce “Visualizza”, dopodiché selezionare “Impostazioni visualizzazione”.




Si aprirà una finestra che permette di eseguire la configurazione di tutte le mail che riceviamo in maniera personalizzata, in questo caso eseguiremo la “formattazione condizionale”.




La formattazione condizionale ci permette di utilizzare delle regole di visualizzazione già impostate di default in Outlook; per esempio i messaggi non letti vengono esposti in formato “grassetto”, mentre dopo aver letto una mail il formato grassetto scompare.

Basandoci proprio su queste semplici regole già preimpostate, andremo a creare una nostra nuova regola personalizzata per differenziare con un colore specifico i messaggi ricevuti da un preciso indirizzo email.

A questo punto basterà cliccare sulla voce “Aggiungi”.




Sarà necessario inserire un nome alla nuova regola da creare, in questo caso sceglieremo “Prova clickfacile.net”.

Cliccando sulla voce “Condizione…” sarà necessario inserire l'indirizzo mail a cui dare la regola specifica, in questo caso utilizzeremo un dominio @clickfacile.net.

Successivamente basterà cliccare sulla voce “Carattere…” per formattare il colore della mail da personalizzare.




Oltre al colore sarà possibile modificare il tipo carattere, lo stile, la grandezza del carattere; in questo caso noi ci limiteremo a cambiare solo il colore.





Dopo aver modificato a nostro piacimento il formato del carattere, basterà cliccare sul tasto “OK”.





Ritornati sulla pagina principale della formattazione condizionale, vi accorgerete della nuova regola impostata che abbiamo chiamato “prova clickfacile.net”, col colore fucsia.




Da questo momento ogni mail ricevuta dall'indirizzo indicato apparirà con il nuovo colore che abbiamo scelto (fucsia).





Ed ecco che con piccoli e semplici accorgimenti potremo facilitare l’utilizzo quotidiano della posta elettronica, tanto in ambito lavorativo quanto in quello privato.

Facile con clickfacile.net!

Commenti

  1. Proprio interessante: non pensavo fosse così semplice personalizzare i messaggi di posta elettronica. Anche questo post è decisamente utile!!! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgio! Se hai domande o quesiti da porre non esitare! A presto!

      Elimina

Posta un commento

Partecipa alla discussione anche tu ...

Post popolari in questo blog

Come installare manualmente i driver su Microsoft Windows 10.

Durante il passaggio da un sistema operativo ad un altro, per esempio da Windows 7 a Windows 10 , si possono verificare problemi nell'installazione di alcuni driver, in particolar modo su PC o notebook obsoleti. I casi più frequenti riguardano schede video o audio, ma ci sono anche tanti altri dispositivi non riconosciuti o non installati correttamente da Windows 10, con conseguente malfunzionamento o addirittura inoperatività del dispositivo stesso. In questo post vedremo come installare manualmente un driver per una scheda video. Innanzitutto bisogna individuare il driver necessario per l'installazione della scheda video prendendo in considerazione marca e modello. Oggi lavoriamo su una scheda video ATI Radeon X1600. Per ottenere i driver più aggiornati è possibile consultare la pagina di Supporto e Drivers disponibile su clickfacile.net. Una volta individuato il driver che ci interessa, e salvato sul PC, potremo effettuare l’installazione manuale del

Contapassi Xiaomi Mi Band - Come configurare il contapassi con l'App Mi Fit e lo Smartphone.

Avete acquistato il contapassi Xiaomi Mi Band, volete subito usarlo e vedere quanti passi fate al giorno? Semplice! In pochi passaggi vi mostrerò come configurarlo e connetterlo al vostro smartphone! Il Mi Band della casa Xiaomi , e un braccialetto molto utile da usare come contapassi, monitoraggio del sonno, sveglia e notifiche di sms e chiamate ricevute al vostro smartphone. Per procedere alla configurazione è necessario prima di tutto scaricare l'app del vostro “braccialetto intelligente”, che si chiama Mi Fit. In questo caso scaricheremo l'App Mi Fit per Android; l'App è disponibile anche per iOS e Windows Mobile. E’ possibile scaricare direttamente l’App della Xiaomi Mi Fit nel seguente link di DOWNLOAD .    

Tastiera impazzita? Pulsanti sballati? Come Risolvere.

State scrivendo un documento o una mail e tutto ad un tratto sul video compaiono lettere e simboli diversi rispetto a quelli che digitate sulla tastiera. Cos’è successo? Perché i pulsanti sembrano “impazziti”? Questo fenomeno accade in particolare utilizzando Windows, che è spesso configurato con due lingue (italiano e inglese) ed è facile switchare inavvertitamente dall’una all’altra. Per risolvere questo problema basta usare contemporaneamente due tasti che consentono di riselezionare la tastiera corretta e riportare così tutto alla normalità. Si tratta dei tasti SHIFT+ALT Il problema capita proprio quando accidentalmente si attiva la combinazione di questi due tasti.

SSC Service utility - Resettare i chip delle stampanti Epson.

Quante volte, cambiando le cartucce della vostra stampante Epson, e scuotendo un po’ la cartuccia, sentite ancora l’inchiostro al suo interno?  Purtroppo però, la stampante si è bloccata, dando un messaggio di notifica durante la stampa in cui vi chiede di “cambiare le cartucce per inchiostro esaurito”.  Questo accade perché il controllo dei livelli di inchiostro durante l’uso della stampante, viene effettuato attraverso l’utility Epson Status Monitor, fornita dalla casa produttrice. Tale utility visualizza il livello dell’inchiostro partendo dal conteggio che inizia dalla lettura del chip presente sulla cartuccia al momento dell’inserimento della stessa nella stampante. Qui sorge il primo problema! Il livello visualizzato dal software non è quello reale, ma puramente teorico calcolato dell’interazione tra il chip presente sulla cartuccia installata nella vostra stampante e il software sopra menzionato.

Mappe offline con Locus Map Free.

Vi piace l’attività all’aria aperta, siete appassionati di corsa, trekking o bici e vorreste conoscere sempre la vostra posizione mentre fate sport? Niente paura, la soluzione c’è, si chiama Locus Map! Locus Map è un’applicazione GPS per l'outdoor, utilizzabile su smartphone con sistema operativo Android. Locus Map vi permette di: Consultare innumerevoli tipologie di mappe. Salvare porzioni di mappe che vi interessano sul vostro smartphone. Visualizzare durante la vostra escursione le mappe in assenza di connessione. Registrare il percorso della vostra escursione, in modo da conoscere con precisione la distanza percorsa, i dislivelli, etc. È possibile scaricare l’app direttamente dal seguente link di DOWNLOAD .    

Come stampare le etichette su una busta da lettera con Microsoft Word.

Al giorno d’oggi l'utilizzo della posta cartacea è sempre più raro. Talvolta ci può però capitare di dover inviare una raccomandata o una semplice lettera , sarebbe quindi comodo poter utilizzare una busta precompilata con i dati del destinatario e del mittente, piuttosto che doverli scrivere a mano. Per fare ciò possiamo utilizzare uno strumento molto utile di Microsoft Word : l'opzione “lettere”. Utilizzando questa funzione è infatti possibile stampare velocemente su una busta da lettere gli indirizzi del mittente e del destinatario. Quello che serve? Word, una busta da lettere e una stampante. Vediamo nello specifico come fare a stampare gli indirizzi su una busta da lettere.